NULL
Altre Novità
16 Maggio 2009

Imposta di registro su più atti in un medesimo documento: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 4 maggio 2009, n. 10180, la Corte di Cassazione ha stabilito che in presenza di più atti in un medesimo documento, ciascuno di essi soggiace all’imposta di registro.

Secondo i giudici, l’unica eccezione si ha nel caso in cui la connessione negoziale risulti unitaria e non scindibile, tale da escludere l’autonoma rilevanza fiscale delle singole disposizioni; detta eccezione, tuttavia, non scatta se la connessione non è giuridicamente oggettiva ma trova origine nella volontà delle parti.

Pertanto, in caso di cessione di azienda (già sottoposta a registrazione) l’eventuale cessione dei contratti di locazione di immobili adibiti all’attività di impresa dev’essere comunque soggetta all’imposta di registro.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: un’indennità una tantum per lavoratori e pensionati.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: rafforzamento degli aiuti a imprese e famiglie per l’acquisto di energia elettrica, gas naturale e carburante.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona

Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona A seguito del forte innalzamento dei...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto