Altre Novità
28 Marzo 2009

Imposta di registro per l’assegnazione di aree: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 23 marzo 2009, n. 72, l’Agenzia delle Entrate, nel richiamare la consolidata Giurisprudenza, ha chiarito che il trasferimento di aree comprese nel piano comunale per insediamenti produttivi (Pip) è soggetto a imposta di registro fissa ed è esente dall’applicazione delle imposte ipotecaria e catastale.

L’Amministrazione finanziaria ha tuttavia precisato che l’agevolazione di cui all’art. 32, comma 2, D.P.R. n. 601/1973 non può essere applicata al trasferimento di un immobile nel caso in cui il cessionario abbia realizzato lo stesso sulla proprietà del comune prima dell’atto di trasferimento dell’area; infatti, la delibera comunale di assegnazione del lotto non è atto idoneo a perfezionare il trasferimento di alcun diritto reale e non contiene gli elementi idonei a configurare il trasferimento della proprietà o la costituzione di altro diritto reale sull’immobile.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto