NULL
Altre Novità
6 Luglio 2013

Imposta di bollo: non e’ dovuta per il solo deposito dell’indirizzo Pec da parte delle imprese individuali.

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 45 del 5 luglio 2013, l’Agenzia delle Entrate ha risposto alla richiesta di consulenza giuridica che le era stata posta dal Ministero dello Sviluppo Economico in riferimento al trattamento fiscale ai fini dell’imposta di bollo della domanda di deposito dell’indirizzo Pec presentata dalle imprese individuali presso il Registro delle imprese.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, qualora l’indirizzo Pec sia depositato dall’impresa individuale contestualmente alla domanda di prima iscrizione al Registro delle imprese, è dovuta l’imposta di bollo prevista per l’adempimento principale.

Se, invece, la comunicazione dell’indirizzo Pec viene effettuata dall’impresa individuale successivamente alla prima iscrizione, con una domanda autonoma, quest’ultima non dovrà essere assoggettata all’imposta di bollo.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
24 Giugno 2022
Contributo straordinario sugli extraprofitti contro il caro bollette: ecco gli adempimenti dichiarativi e di versamento.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 giugno 2022, sono...

24 Giugno 2022
Contributo straordinario a carico delle aziende energetiche: pubblicate le risposte alle domande più frequenti.

Pubblicate sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate le risposte alle domande più...

24 Giugno 2022
Comunione gratuita di terreni tra colottizzanti: quale trattamento ai fini delle imposte indirette e dirette?

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla tassazione da applicare, ai fini...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto