Fabbricati senza rendita catastale: recupero dell’imposta in tre anni

Con Circolare 21 maggio 2009, n. 25, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla tassazione degli immobili privi in origine di rendita catastale, per i quali sia stata presentata istanza di attribuzione di rendita.

L’Amministrazione finanziaria ha precisato che:

  • il recupero della maggiore imposta va effettuato mediante avviso di liquidazione, anziché per mezzo dell’avviso di accertamento;
  • la pretesa impositiva deve essere fatta valere entro tre anni, a pena di decadenza, non essendo applicabile il termine di prescrizione di dieci anni;
  • il termine indicato non è prorogabile e decorre dal momento in cui il contribuente deposita la ricevuta dell’istanza di attribuzione di rendita catastale presso l’Agenzia delle Entrate.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale