Altre Novità
28 Marzo 2008

Ecoincentivi: chiarimenti del DPF

Scarica il pdf

Con Risoluzione 21 marzo 2008, n. 8, il Dipartimento per le Politiche Fiscali ha fornito chiarimenti in merito alla corretta applicazione delle norme sugli ecoincentivi previsti nel Decreto “Milleproroghe”.

Si riportano in sintesi le conclusioni:

  • autoveicoli ad uso promiscuo: sono gli autoveicoli individuati dall’art. 54, comma 1, lett. c), del codice della strada, destinati al trasporto di persone e cose ma che oramai non sono più immatricolabili (categoria soppressa dalla direttiva comunitaria n. 98/11/CE). Pertanto, si potrà beneficiare degli incentivi statali senza che sia necessario che il veicolo rottamato appartenga alla stessa categoria del veicolo nuovo acquistato, purchè venga rispettato il limite di massa massima pari a 35 quintali;
  • autocaravan: per fruire degli incentivi, gli autocaravan (art. 54, comma 1, lett. m) codice della strada) possono essere sostituiti solo con un altro veicolo appartenente alla stessa tipologia, nel rispetto del limite di massa;
  • motocicli: a partire dal 1º marzo e fino al 31 dicembre 2008, possono beneficiare degli incentivi solo i motocicli con cilindrata non superiore a 400 cc e possono essere sostituiti sia con motocicli che ciclomotori;
  • l’ammontare del contributo dipende esclusivamente dalla massa del veicolo da acquistare, essendo irrilevante, in tal senso, quella del veicolo da demolire;
  • in caso di rottamazione avvenuta in epoca precedente all’acquisto, è possibile godere dei benefici in esame qualora la demolizione sia avvenuta nel periodo di vigenza delle norme agevolative, cioè a partire dalla data del 3 ottobre 2006 (fermo restando l’obbligo per il soggetto acquirente della consegna al concessionario del certificato di avvenuta rottamazione).

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto