Credito d’imposta per investimenti agricoli al sud: al via l’attuazione

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 9 ottobre 2007, n. 235, il Decreto 6 luglio 2007, con il quale il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha dato attuazione al credito d’imposta di cui al comma 1075, Finanziaria 2007, spettante, per l’anno 2007, agli imprenditori agricoli che operano nel Sud Italia. In particolare:

  • il credito d’imposta può essere beneficiato per la realizzazione di investimenti destinati a strutture produttive ubicate in Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise;
  • saranno considerati ammissibili gli interventi relativi a domande presentate e accolte favorevolmente entro il 31 dicembre 2006 ma non finanziate per carenza di fondi;
  • le domande per l’attribuzione del credito d’imposta dovranno essere presentate all’Agenzia delle entrate, che le approverà secondo modalità definite con proprio successivo provvedimento, che fisserà anche i termini per la presentazione della domande stesse;
  • il limite massimo di accesso al beneficio del credito d’imposta è fissato in euro 200.000 per ciascun imprenditore.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale