Contenzioso inammissibile verso gli atti impositivi già definitivi: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza 6 febbraio 2009, n. 2870, la Corte di Cassazione ha stabilito la non impugnabilità, da parte dei contribuenti, dell’atto con cui l’Amministrazione finanziaria rifiuta di ritirare, in via di autotutela, un atto impositivo divenuto definitivo (avvisi di accertamento e liquidazione).

La Corte ha precisato che la non impugnabilità di tali atti è nel rispetto:

  • della discrezionalità propria dell’attività di autotutela;
  • della legittimità di un atto ormai definitivo.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale