NULL
Altre Novità
17 Novembre 2007

Compensi tracciabili: esentati non residenti e diversamente abili

Scarica il pdf

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 8 novembre 2007, n. 260, il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 3 ottobre 2007 che individua i soggetti esonerati dall’obbligo di tracciabilità dei pagamenti ai professionisti ai sensi del D.L. n. 223/2006.

Sono esonerati da detto obbligo e quindi possono ancora effettuare i pagamenti dei compensi dei professionisti in denaro contante i seguenti soggetti:

  • persone fisiche con reddito complessivo non superiore all’importo annuo dell’assegno sociale;
  • soggetti non residenti (art. 2, TUIR);
  • soggetti diversamente abili, cioè che presentano una minorazione fisica, psichica o sensoriale che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione ai sensi dell’art. 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

25 Novembre 2022
Compensi di lavoro sportivo: ecco le nuove regole dal 2023.

Con il Decreto Legislativo n. 163 del 5 ottobre 2022, pubblicato nella Gazzetta...

25 Novembre 2022
Rimborsi spese per spostamenti dei navigator: non si tratta di indennità di trasferta.

Con la Risoluzione n. 67 del 15 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto