Codice fiscale: competenza anche ai Consolati

Con Circolare 9 settembre 2004, n. 40, l’Agenzia delle Entrate ha inteso agevolare i rapporti tra gli Italiani residenti all’estero e l’Amministrazione finanziaria.

Tramite i Consolati italiani è ora possibile:

  • richiedere il tesserino plastificato del codice fiscale e/o il duplicato dello stesso;
  • aggiornare la propria residenza all’estero;
  • comunicare l’informazione di decesso.

Fonte:   www.seac.it