NULL
Altre Novità
26 Gennaio 2013

Circolazione dei tabacchi lavorati: istituito il codice tributo per pagare gli appositi contrassegni.

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 3 del 24 gennaio 2013, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo da utilizzare per effettuare il versamento, tramite modello F24 Accise, delle somme dovute per la fornitura dei contrassegni di Stato che assicurano la legittimazione della circolazione dei tabacchi lavorati.

Il codice tributo è il codice “2856”, denominato “Proventi derivanti dalla fornitura di tasselli fiscali ai produttori esteri e nazionali di tabacchi lavorati”.

Il codice in questione deve essere inserito nella Sezione “Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione”, in corrispondenza della colonna degli “importi a debito versati”. Inoltre, nel campo “ente” deve essere inserita la lettera “M”, e nei campi “mese” ed “anno di riferimento” devono essere indicati il mese e l’anno ai quali si riferisce il pagamento. Gli altri campi devono rimanere vuoti.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

25 Novembre 2022
Compensi di lavoro sportivo: ecco le nuove regole dal 2023.

Con il Decreto Legislativo n. 163 del 5 ottobre 2022, pubblicato nella Gazzetta...

25 Novembre 2022
Rimborsi spese per spostamenti dei navigator: non si tratta di indennità di trasferta.

Con la Risoluzione n. 67 del 15 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto