Carburante per i veicoli commerciali: divieto di doppia imposizione

La Corte di Giustizia UE, con Sentenza 9 settembre 2004, n. C-292/02, ha stabilito che il carburante immesso al consumo in uno dei Paesi membri della UE, contenuto nel serbatoio di veicoli commerciali, non può essere assoggettato ad accisa da altro Stato membro nel quale il veicolo viene utilizzato.

Nello specifico caso oggetto della sentenza, la Corte ha chiarito che la nozione di veicolo commerciale comprende anche le macchine agricole.

Fonte:   www.seac.it