Altre Novità
1 Gennaio 1970

CTP Bari: i dati utilizzati per l’accertamento da studi all’avviso vanno allegati atto

Scarica il pdf

La Commissione tributaria provinciale di Bari, con Sentenza n. 283/15/06, ha stabilito che è illegittimo l’avviso di accertamento al quale non sia allegato il prospetto riepilogativo dei dati contabili ed extra-contabili utilizzati per la determinazione dei maggiori ricavi da studi di settore, qualora nella motivazione dell’avviso l’Ufficio faccia riferimento a tale prospetto.

Solo in questo modo il contribuente può esercitare il diritto di difesa, verificando la corretta quantificazione del maggior reddito accertato.

Fonte:  www.seac.it
Articolo pubblicato in data 18.11.2006

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
14 Maggio 2021
Rimborsi per spese sostenute da lavoratori in smart working: tassabili se non collegati a criteri oggettivi.

L'Agenzia delle Entrate si è pronunciata nuovamente riguardo alla tassabilità dei...

14 Maggio 2021
Attestazioni rilasciate a medici che chiedono un indennizzo per isolamento da Covid: sì all’imposta di bollo.

Nuova questione affrontata dall'Agenzia delle Entrate. Si tratta dell'applicabilità...

14 Maggio 2021
Interventi in aree per fiere e convegni: quando è ammesso il credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro?

L'Agenzia delle Entrate è intervenuta a fornire nuovi chiarimenti riguardo...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto