Altre Novità
12 Gennaio 2008

Avviso di accertamento notificato al de cuius: Sentenza della Corte di Cassazione

Scarica il pdf

La Corte di Cassazione con Sentenza n. 26844/2007, ha affermato la validità della notifica dell’avviso di accertamento nei confronti di un contribuente ormai deceduto, nell’ultimo domicilio di questi, nel caso in cui gli eredi non abbiano provveduto ad avvisare l’ufficio delle imposte dell’avvenuto decesso.

La Corte ha ritenuto che in mancanza di tempestiva comunicazione all’ufficio delle imposte del decesso del contribuente e dell’indicazione degli eredi, la notificazione intestata al de cuius, mediante consegna a persona legittimata a riceverla, è valida non potendosi procedere alla notifica collettiva ed impersonale a tutti gli eredi nell’ultimo domicilio del defunto.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto