Avviso di accertamento notificato al de cuius: Sentenza della Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione con Sentenza n. 26844/2007, ha affermato la validità della notifica dell’avviso di accertamento nei confronti di un contribuente ormai deceduto, nell’ultimo domicilio di questi, nel caso in cui gli eredi non abbiano provveduto ad avvisare l’ufficio delle imposte dell’avvenuto decesso.

La Corte ha ritenuto che in mancanza di tempestiva comunicazione all’ufficio delle imposte del decesso del contribuente e dell’indicazione degli eredi, la notificazione intestata al de cuius, mediante consegna a persona legittimata a riceverla, è valida non potendosi procedere alla notifica collettiva ed impersonale a tutti gli eredi nell’ultimo domicilio del defunto.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale