NULL
Altre Novità
21 Aprile 2007

Agevolazioni ICI: la sostanza prevale sulla forma

Scarica il pdf

La Commissione tributaria del Lazio con Sentenza n. 106/01/07, depositata il 3 aprile 2007, ha accolto l’appello di una società alla quale il Comune di Roma aveva contestato la fruizione di un’agevolazione ICI.

L’amministrazione cittadina, vincitrice in primo grado, eccepiva che il contribuente non aveva presentato apposita domanda entro i termini di legge e che quindi non aveva diritto all’agevolazione.

La Commissione tributaria di secondo grado ha però stabilito che anche in tema di ICI prevale sempre l’aspetto sostanziale (requisito per l’agevolazione) su quello formale (presentazione domanda), basando la propria decisione sul principio contenuto nel D.P.R. n. 442/1997 secondo il quale l’opzione o la revoca di regimi particolari di determinazione dell’imposta si desumono dai comportamenti concludenti del contribuente.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
24 Giugno 2022
Contributo straordinario sugli extraprofitti contro il caro bollette: ecco gli adempimenti dichiarativi e di versamento.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 giugno 2022, sono...

24 Giugno 2022
Contributo straordinario a carico delle aziende energetiche: pubblicate le risposte alle domande più frequenti.

Pubblicate sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate le risposte alle domande più...

24 Giugno 2022
Comunione gratuita di terreni tra colottizzanti: quale trattamento ai fini delle imposte indirette e dirette?

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla tassazione da applicare, ai fini...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto