Altre Novità
23 Dicembre 2006

Accertamento ICI: sospensione necessaria se è contestata la rendita catastale

Scarica il pdf

Con Sentenza 11 dicembre 2006, n. 26380, la Corte di Cassazione ha fornito una interpretazione estensiva dell’art. 295, C.p.c., per quanto riguarda la sospensione necessaria del processo qualora la decisione della causa dipenda dalla risoluzione di un’altra controversia.

Nel caso di specie, in due procedimenti distinti, l’Enel aveva impugnato l’avviso di accertamento ICI avverso il Comune e nello stesso tempo contestava la rendita catastale attribuita dall’Agenzia del territorio.

Secondo la Corte di Cassazione il processo vertente sull’avviso di accertamento ICI deve necessariamente essere sospeso in attesa della definizione sulla rendita catastale, in quanto sussiste una dipendenza fra le due cause, come richiesto dall’art. 295, C.p.c.; la rendita catastale, infatti, costituisce elemento essenziale per il calcolo della base imponibile ICI. La sospensione va dichiarata anche se le parti nei due procedimenti non sono le stesse come nel caso di specie (Enel/Comune, Enel/Agenzia del Territorio).

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto