Esenzione Imu per i terreni agricoli: introdotte alcune novità in sede di conversione del Decreto Legge

Con la Legge n. 34 del 24 marzo 2015, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 25 marzo 2015, è stato convertito in legge, con modificazioni, il Decreto Legge n. 4 del 24 gennaio 2015, recante misure urgenti in materia di esenzione Imu. In particolare, in virtù del nuovo testo approvato potranno beneficiare dell’esenzione dall’Imu, oltre ai […]

Panfilo sottoposto a sequestro: l’impossibilità di utilizzare concretamente il bene, non costituisce una prova idonea ad annullare integralmente la presunzione di reddito

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 5606 del 20 marzo 2015, si è pronunciata riguardo alla legittimità degli avvisi che erano stati notificati al contribuente a seguito dell’accertamento di un maggior reddito. In particolare, erano stati valorizzati, sulla base del cosiddetto redditometro, gli indici di spesa derivanti dal possesso di un panfilo di circa […]

Credito d’imposta in favore delle imprese e dei lavoratori autonomi danneggiati dal sisma del maggio 2012: percentuali massime spettanti e codice tributo

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 20 marzo 2015, sono state definite le percentuali massime del credito d’imposta per le imprese ed i lavoratori autonomi danneggiati dal sisma del maggio 2012 (credito d’imposta previsto dal Decreto Legge n. 83 del 22 giugno 2012, convertito dalla Legge n. 134 del 7 agosto 2012). […]

Imposta di bollo sui documenti fiscali informatici: istituiti i codici tributo per il versamento di sanzioni ed interessi

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 32 del 23 marzo 2015, ha istituito i codici tributo da utilizzare per effettuare il versamento, mediante il modello F24, delle sanzioni e degli interessi relativi all’imposta di bollo su libri, registri ed altri documenti rilevanti ai fini tributari in formato elettronico. I codici istituiti sono il codice […]

Versamento del contributo addizionale Cassa integrazione guadagni a seguito dell’attività di recupero: modificate le modalità di compilazione del modello F24

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 31 del 23 marzo 2015, è intervenuta nuovamente riguardo all’utilizzo della causale contributo prevista per il versamento, mediante il modello F24, delle somme dovute a titolo di contributo addizionale della Cassa integrazione guadagni, a seguito dell’attività di recupero. La causale in questione era stata già istituita con la […]

Credito d’imposta per le strutture ricettive e le agenzie di viaggi che investono nella digitalizzazione: emanate le disposizioni applicative

Con un Decreto del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, adottato, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il 12 febbraio 2015, e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 marzo 2015, sono state individuate le disposizioni applicative per l’attribuzione del credito d’imposta, introdotto dal Decreto Legge n. 83 del 31 […]

Credito d’imposta per le piccole e medie imprese del settore cinematografico: ecco le disposizioni per l’applicazione

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 24 marzo 2015, il Decreto del 12 febbraio 2015, adottato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il quale sono state emanate le disposizioni applicative per l’attribuzione del credito d’imposta, previsto dal Decreto Legge n. […]

Il modello di dichiarazione della Tasi è unico per tutto il territorio nazionale: così precisa il Dipartimento delle Finanze

Con la Risoluzione n. 3 del 25 marzo 2015, il Dipartimento delle Finanze ha fornito alcuni chiarimenti in merito ai modelli di dichiarazione relativi alla Tasi. In particolare, le perplessità sottoposte all’attenzione del Ministero derivano dalla circostanza che i modelli di dichiarazione in questione adottati nei diversi Comuni possono essere diversi l’uno dall’altro. In tal […]

Revoca delle agevolazioni prima casa: il mancato trasferimento della residenza non è giustificato dalla mancata ultimazione dei lavori nella casa acquistata

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 5015 del 12 marzo 2015, ha riconosciuto la legittimità dell’avviso di liquidazione emesso nei confronti della contribuente per le maggiori imposte di registro, ipotecaria e catastale, a seguito della revoca delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa. L’acquirente, infatti, non aveva trasferito la propria residenza, entro diciotto mesi […]

Disposizioni della Legge di Stabilità per il 2015 in materia di giochi e scommesse: istituiti i codici tributo per il versamento delle somme in esse previste

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 28 del 18 marzo 2015, ha istituito i codici tributo da utilizzare per effettuare il versamento, tramite modello F24 Accise, delle somme dovute ai sensi dell’articolo 1, commi da 643 a 650, della Legge di Stabilità per il 2015. In particolare, il comma 643 stabilisce che, a decorrere […]