Agevolazioni prima casa: in caso di vendita infraquinquennale, la nuova casa acquistata entro un anno deve effettivamente essere adibita ad abitazione principale

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 7338 del 10 aprile 2015, si è pronunciata nuovamente riguardo ad una questione relativa alle agevolazioni fiscali previste per l’acquisto della prima casa. L’Amministrazione finanziaria aveva emesso nei confronti della contribuente un avviso di liquidazione ed irrogazione di sanzioni, riguardo alle imposte di registro, ipotecaria e catastale, a […]

Imposta di bollo assolta in modo virtuale: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulle più recenti novità

L’Agenzia delle Entrate, nella Circolare n. 16 del 14 aprile 2015, ha fornito diversi chiarimenti in materia di imposta di bollo assolta in modo virtuale. In primo luogo, nella Circolare sono state ricordate le principali innovazioni introdotte recentemente ai processi per l’assolvimento dell’imposta di bollo in modo virtuale. Si tratta: – del modello di dichiarazione […]

Non deducibili e non detraibili i costi per servizi di contabilità esorbitanti e ampiamente eccedenti i valori di mercato

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 6972 dell’8 aprile 2015, si è pronunciata riguardo alla legittimità di un avviso di accertamento, emesso nei confronti di una società per azioni, ai fini Irpeg, Irap ed Iva, con il quale venivano recuperati a tassazione alcuni costi ritenuti non deducibili. La Commissione Tributaria Provinciale ha dato ragione […]

Tasse automobilistiche per le auto e le moto storiche: l’abolizione dell’esenzione deve essere rispettata anche dalle Regioni

Il Dipartimento delle Finanze, nella Risoluzione n. 4 del primo aprile 2015, ha fornito alcuni chiarimenti in merito alle nuove disposizioni, introdotte dalla Legge di Stabilità per il 2015, in materia di tasse automobilistiche. In particolare, è stata abrogata la disposizione che prevedeva l’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per gli autoveicoli ed i motoveicoli […]

Trasferimento di immobile tramite sentenza emessa a seguito di inadempimento del venditore promittente: l’imposta di registro è dovuta in misura proporzionale

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 5978 del 25 marzo 2015, si è pronunciata riguardo alla tassazione da applicare al trasferimento di un immobile disposto tramite la sentenza costitutiva (emessa ex art. 2932 del codice civile) che ha prodotto gli stessi effetti dell’atto di compravendita non concluso a seguito dell’inadempimento da parte del venditore-costruttore […]

Cessioni di quote sociali: anche se contenute in un unico documento, devono essere tassate autonomamente ai fini dell’imposta di registro

L’Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 35 del 2 aprile 2015, si è occupata della questione della tassazione ai fini dell’imposta di registro nel caso di atti che contengono più trasferimenti di quote sociali. Gli uffici dell’Amministrazione finanziaria tendono a riconoscere l’applicabilità di tante imposte in misura fissa quante sono le cessioni di quote sociali, […]

Esenzione Imu per i terreni agricoli: introdotte alcune novità in sede di conversione del Decreto Legge

Con la Legge n. 34 del 24 marzo 2015, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 25 marzo 2015, è stato convertito in legge, con modificazioni, il Decreto Legge n. 4 del 24 gennaio 2015, recante misure urgenti in materia di esenzione Imu. In particolare, in virtù del nuovo testo approvato potranno beneficiare dell’esenzione dall’Imu, oltre ai […]

Panfilo sottoposto a sequestro: l’impossibilità di utilizzare concretamente il bene, non costituisce una prova idonea ad annullare integralmente la presunzione di reddito

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 5606 del 20 marzo 2015, si è pronunciata riguardo alla legittimità degli avvisi che erano stati notificati al contribuente a seguito dell’accertamento di un maggior reddito. In particolare, erano stati valorizzati, sulla base del cosiddetto redditometro, gli indici di spesa derivanti dal possesso di un panfilo di circa […]

Credito d’imposta in favore delle imprese e dei lavoratori autonomi danneggiati dal sisma del maggio 2012: percentuali massime spettanti e codice tributo

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 20 marzo 2015, sono state definite le percentuali massime del credito d’imposta per le imprese ed i lavoratori autonomi danneggiati dal sisma del maggio 2012 (credito d’imposta previsto dal Decreto Legge n. 83 del 22 giugno 2012, convertito dalla Legge n. 134 del 7 agosto 2012). […]