string(14) "sidebar attiva"
Saggi
Scritto da:
12 Gennaio 2024
4 Minuti di lettura

Il Vies

Scarica il pdf

Vies: cos’è?

Il Vies (VAT Information Exchange system) è l’archivio di cui si deve far parte per poter effettuare operazioni intracomunitarie, ovvero gli operatori economici registrati nell’UE per le operazioni transfrontaliere di beni e servizi. Non è obbligatoria l’iscrizione, quindi, nel caso non si abbia intenzione di effettuare operazioni, attive e/o passive, con altri paesi dell’Unione Europea, non è necessario fare l’iscrizione.

Dal 1° gennaio 2021 il servizio Vies per convalidare le partite iva del Regno Unito (GB) è stato sospeso, in quanto la GB è uscita dall’Unione Europea, però è stato sostituito con il servizio che serve per convalidare le partite Iva dell’Irlanda e l’Irlanda del Nord (in questo caso il prefisso della Partita IVA è XI). Se si deve operare con aziende della Gran Bretagna, si deve inoltre richiesta alla Nazione stessa.


A cosa serve iscriversi.

Iscriversi al sistema Vies è necessario per poter effettuare scambi commerciali con altri operatori membri dell’Unione Europea, ovvero, per poter beneficiare del regime di non imponibilità IVA per quanto riguarda le operazioni intracomunitarie. Se non si è iscritti nella banca dati del Vies non si possono effettuare questo tipo di operazioni, ma solo operazioni con operatori italiani.


I requisiti per richiederla.

Possono richiedere l’inclusione nell’archivio Vies, qualsiasi soggetto che esercita attività d’impresa, arte e professione nel territorio dello Stato o vi istituiscono una stabile organizzazione.

I soggetti non residenti in Italia, invece, possono iscriversi tenendo presente questi requisiti:

  • hanno un rappresentante legale;
  • tramite il modello ANR/3, disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate (AdE) fanno richiesta di identificazione diretta ai fini IVA.

L’iscrizione al Vies non richiede costi aggiuntivi.


Le modalità di inclusione nel Vies.

L’inclusione nel Vies, può essere fatto:

  • tramite la dichiarazione di inizio attività.
  • compilando il campo “Operazioni Intracomunitarie” del quadro I dei modelli AA7, per i soggetti diversi dalle persone fisiche;
  • compilando il campo “Operazioni Intracomunitarie” del quadro I del modello AA9, per le imprese individuali e i lavoratori autonomi;
  • spuntando la casella C del quadro A del modello AA7 da parte degli enti non commerciali non soggetti passivi d’imposta.
  • successivamente all’inizio dell’attività in via telematica:
  • direttamente dal soggetto interessato;
  • da un intermediario.


Come controllare lo stato della Partita IVA.

Per verificare se la Partita IVA di un operatore economico è registrato al sistema Vies, ed è possessore di una partita iva intracomunitaria, vanno inseriti i dati richiesti:

  • Stato Membro/Irlanda del Nord;
  • Partita Iva;
  • Stato Membro/Irlanda del Nord;
  • Partita Iva.

Per controllare se una partita IVA è iscritta al Vies ci si può collegare:


La scadenza.

L’iscrizione al Vies non ha scadenza, rimane in essere fino alla cancellazione e/o revoca della partita Iva comunitaria.


La revoca.

La revoca dall’archivio Vies viene effettuata in via telematica tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate:

– in qualsiasi momento dell’attività del soggetto;

– quando non vengono effettuate operazioni intracomunitarie per un lungo periodo.


Le sanzioni.

Nel caso l’operatore economico non sia iscritto al Vies ma effettua operazioni intracomunitarie pur senza Partita Iva intracomunitaria, si è soggetti ad una sanzione di 250,00 euro.


Normativa.

  • Dpr 633/72;
  • Provvedimento del 29/12/2010;
  • Provvedimento del 15/12/2014;
  • Circolare n. 39 dell’01/08/2011;
  • Risoluzione n. 42 del 27/04/2012.


Fonte.

  • Agenzia delle Entrate.

Per richiedere una consulenza professionale, scrivi alla Redazione

Articoli correlati
23 Febbraio 2024
Bonus per l’acqua potabile: prassi aggiornata

Il 9 Gennaio 2024, si apportano modifiche e aggiornamenti alle precedenti indicazioni...

23 Febbraio 2024
Sportello telematico dell’Automobilista: registrazione atti di vendita

Il 12 Gennaio 2024, è stata ribadita l'importanza per il titolare dello Sportello...

23 Febbraio 2024
Online dichiarazione dei non residenti per la navigazione in alto mare

Il 9 Gennaio 2024, per presentare l'attestazione del possesso dei requisiti per...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto