string(14) "sidebar attiva"
Saggi
Scritto da:
17 Novembre 2023
4 Minuti di lettura

Costi deducibili e indeducibili

Scarica il pdf

Pubblichiamo un focus sui costi deducibili e indeducibili. Un utile orientamento per il lettore tra le varie regole di deducibilità.

In base al tipo di attività e al regime fiscale di appartenenza (semplificato o ordinario), ci sono dei costi che vengono dedotti interamente e che quindi fanno si che la base imponibile su cui calcolare le imposte sia minore e costi che non vengono dedotti del tutto o in parte.


Costo deducibile: cos’è?

Il costo deducibile è quell’importo o onere che il contribuente (persona fisica o giuridica) può portare in deduzione al proprio reddito allo scopo di ridurre la base imponibile su cui si calcolano le imposte, portando al risultato della dichiarazione dei redditi.


Costo deducibile: quali sono gli oneri che si deducono per i soggetti con contabilità semplificata?

I costi deducibili per una ditta individuale o un professionista con regime semplificato sono tutti questi costi che servono per il normale svolgimento dell’attività:

  • i costi delle attrezzature e dei beni strumentali che servono per svolgere l’attività con un importo inferiore a 516,36. Nel caso i beni strumentali e le attrezzature superino questo importo, questi rientreranno nei cespiti, nonché i beni ammortizzabili;
  • i libri e riviste professionali, inerenti l’attività svolta;
  • i costi sostenuti per gli omaggi ai clienti per un importo inferiore ai 50 euro;
  • costi riguardanti il materiale di cancelleria;
  • le spese per le merci e le materie prime;
  • le spese sostenute per i lavoratori dipendenti o autonomi;
  • le spese per le utenze;
  • i costi per le assicurazioni sull’attività;
  • i costi inerenti i software gestionali;
  • le spese di viaggio che riguardano l’attività;
  • l’affitto del locale dove si esercita l’attività.


Costo deducibile: quali sono gli oneri che si deducono per i soggetti con contabilità ordinaria?

Le imprese posso dedurre interamente:

  • le spese delle merci e delle materie prime;
  • le spese cancelleria, i libri e le riviste inerenti l’attività svolta e ai software gestionali;
  • le spese postali;
  • le spese per avvalersi dell’operato di professionisti e dei lavoratori dipendenti;
  • le spese di promozione e pubblicità;
  • le spese per le utenze;
  • le spese inerenti a vitto e alloggio;
  • i costi sostenuti per gli omaggi ai clienti;
  • i costi per le attrezzature e i beni strumentali che servono per svolgere l’attività inferiori a 516,36. Nel caso l’importo sostenuto sia superiore a 516,36 euro si procederà con un piano di ammortamento.


Costo indeducibile: cos’è?

Il costo indeducibile è quell’importo o onere che il contribuente (persona fisica o giuridica) non può sottrarre al proprio reddito, di conseguenza non concorre a diminuire la base imponibile su cui si calcolano le imposte, ovvero il risultato della dichiarazione dei redditi.


Costo indeducibile: quali sono gli oneri indeducibili per i soggetti con contabilità semplificata?

I costi che non sono interamente deducibili (indeducibili) sono quei costi che non rientrano interamente nella sfera della sola attività svolta:

  • nel caso in cui l’attività professionale sia svolta nell’abitazione, i costi indeducibili sono:
    • le utenze telefoniche e le utenze per l’energia elettrica, che sono deducibili al 50%;
    • il costo dell’affitto utilizzato promiscuamente per il lavoro e per l’abitazione è deducibile al 50%;
  • i costi dell’autovettura e tutti i costi che la riguardano (compreso anche di manutenzione e carburante) sono deducibili al 20% (di conseguenza l’importo che non rientra ad abbassare la base imponibile è l’80%);
  • tutti i costi inerenti la telefonia mobile sono deducibile all’80% (di conseguenza l’importo che non rientra ad abbassare la base imponibile è l’20%);
  • le spese di vitto e alloggio sono deducibili al 75% (di conseguenza l’importo che non rientra ad abbassare la base imponibile è il 25%);
  • le spese riguardanti l’aggiornamento professionale sono deducibili al 50%.


Costo indeducibile: quali sono gli oneri indeducibili per i soggetti con contabilità ordinaria?

I costi interamente o parzialmente indeducibili per le imprese sono:

  • come per i soggetti con contabilità semplificata, anche per le imprese tutti i costi inerenti alla telefonia mobile sono deducibile all’80% (ed è indeducibile il 20%);
  • i costi dell’autovettura e tutto i costi che la riguardano (compreso anche di manutenzione e carburante) sono deducibili al 20% (ed è indeducibile l’80%);
  • le spese di vitto e alloggio sono deducibili al 75% (con un’indeducibilità del 25%);
  • il costo dell’affitto utilizzato promiscuamente per il lavoro e per l’abitazione è deducibile al 50%.

Come si può notare, sia per la contabilità semplificata (ditte e professionisti) che per la contabilità ordinaria (imprese), i costi deducibili sono pressoché gli stessi, variano solo i costi che vengono utilizzati ad uso promiscuo (sia per l’attività ad uso privato che per quelle attività che vengono svolte nella stesa struttura dove si abita; per le spese per la telefonia mobile o le autovetture, le quali potrebbero essere utilizzati anche ad uso privato, e, non potendo fare una distinzione netta, la normativa ha previsto di non portare tutto il costo a deduzione, ma solo una parte).


Costi deducibili e indeducibili: normativa.

  • D.P.R. n. 917/86;


Costi deducibili e indeducibili: fonte.

  • Agenzia delle Entrate.

Per richiedere una consulenza professionale, scrivi alla Redazione

Articoli correlati
23 Novembre 2023
Arriva in Senato il Bilancio 2024

Il debutto ufficiale del Bilancio 2024 è avvenuto con il suo approdo al Senato il 31...

23 Novembre 2023
Reati fiscali commessi dai dipendenti, a rischio le casse della società

Responsabili anche le società per i reati fiscali commessi dai dipendenti. Una...

23 Novembre 2023
Istituito l’Albo dei certificatori: tax credit RS per la qualità

Il provvedimento ufficiale del presidente del Consiglio dei ministri, datato 6 novembre...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto