IFRS 4 Contratti Assicurativi – Appendice A

Definizione dei termini

Questa appendice è parte integrante dell’IFRS.

Cedente

L’assicurato in un contratto di riassicurazione.

Componente di deposito

Una componente contrattuale non contabilizzata come derivato ai sensi dello IAS 39, mentre se fosse uno strumento separato rientrerebbe nell’ambito di applica­zione dello IAS 39.

Contratto assicurativo diretto

Un contratto assicurativo che non costituisce un con­tratto di riassicurazione.

Elemento di partecipazione

Un diritto contrattuale a ricevere benefici aggiuntivi, discrezionale ad integrazione dei benefici garantiti:

(a) che rappresentano, probabilmente, una quota significativa dei benefici contrattuali totali;

(b) il cui importo o tempistica è, in base al contratto, a discrezione dell’emittente; e

(c) definiti contrattualmente in base a:

(i) il rendimento di uno specifico gruppo di contratti o di uno specifico tipo di contratto;

(ii) il rendimento, realizzato e/o non realizzato, del capitale investito su un gruppo specifico di attività gestite dall’emittente; o

(iii)il risultato economico della società, del fondo o di altra entità che emette il contratto.

Fair value (valore equo)

Il corrispettivo al quale un’attività può essere scambiata,o una passività estinta, in una libera transazione fra parti consapevoli e disponibili.

Contratto di garanzia finanziaria

Un contratto che prevede che l’emittente effettui pagamenti prestabiliti al fine di risarcire il possessore di una perdita subita a seguito dell’inadempienza di un determinato debitore nell’effettuare il pagamento dovuto alla scadenza prevista sulla base delle clausole contrattuali originali o modificate di uno strumento di debito.

Rischio finanziario

Il rischio di una possibile variazione futura di uno o più di uno specificato tasso di interesse, prezzo di strumenti finanziari, prezzo di merci, tasso di cambio, indice di prezzo o di tasso, rating di credito o indice di credito o altra variabile, a condizione che, nel caso di una variabile non finanziaria, tale variabile non sia specifica di una delle controparti contrattuali.

Benefici garantiti

Pagamenti o altri benefici sui quali un determinato assicurato o investitore possiede un diritto incondizionato, non soggetto alla discrezione contrattuale dell’emittente.

Componente garantita

Un’obbligazione a pagare dei benefici garantiti, inclusa in un contratto contenente un elemento di partecipazione discrezionale.

Attività assicurativa

Un diritto contrattuale netto dell’assicuratore ai sensi di un contratto assicurativo.

Contratto assicurativo

Un contratto in base al quale una delle parti (l’assicuratore) accetta un rischio assicurativo significativo da un terzo (l’assicurato) concordando di risarcire l’assicurato nel caso in cui lo stesso subisca danni conseguenti a uno specifico evento futuro incerto (l’evento assicurato). (Consultare l’Appendice B per ulteriori indicazioni su questa definizione.)

Passività assicurativa

Una obbligazione contrattuale netta dell’assicuratore ai sensi di un contratto assicurativo.

Rischio assicurativo

Rischio, diverso dal rischio finanziario, trasferito dall’assicurato all’emittente del contratto assicurativo.

Evento assicurato

Un evento futuro incerto che è coperto da un contratto assicurativo e genera il rischio assicurativo.

Assicuratore

La parte contrattuale che, in base a un contratto assicurativo, si assume l’obbligazione di risarcire un assicurato nel caso si verifichi un evento assicurato.

Verifica di congruità delle passività

Una valutazione eseguita al fine di stabilire se sia necessario incrementare il valore contabile di una passività assicurativa (o ridurre il valore contabile dei relativi costi di acquisizione differiti o delle relative attività immateriali), in base all’analisi dei futuri flussi finanziari.

Assicurato

La parte contrattuale che, in base a un contratto assicurativo, ha diritto ad essere indennizzata nel caso si verifichi un evento assicurato.

Attività riassicurative            

I diritti contrattuali netti del cedente ai sensi di un contratto di riassicurazione.

Contratto di riassicurazione

Un contratto assicurativo emesso da un assicuratore (il riassicuratore) al fine di indennizzare un altro assi­curatore (il cedente) per perdite derivanti da uno o più contratti emessi dal cedente.

Riassicuratore                        

La parte che, in base a un contratto di riassicurazio­ne, si assume l’obbligazione di indennizzare un ceden­tenel caso si verifichi un evento assicurato.

Separazione                           

Contabilizzazione delle componenti di un contratto co­me se fossero dei contratti distinti.

Torna all’Indice dello IFRS 4 Contratti Assicurativi

Torna all’Indice dei Principi contabili internazionali