IAS 18 Ricavi – Informazioni integrative

35 Un’entità deve indicare:

a) i principi contabili adottati per la rilevazione dei ricavi compresi i metodi adottati per determinare lo stadio di completamento delle operazioni che comportano la prestazione di servizi;
b) il valore di ciascuna categoria significativa di ricavi rilevata nell’esercizio, compresi i ricavi derivanti da:

i) la vendita di beni;
ii) la prestazione di servizi;
iii) gli interessi; iv) le royalties; v) dividendi; e

c) l’importo dei ricavi derivanti dallo scambio di beni o servizi compresi in ciascuna significativa categoria di ricavi.

36 Si indicano le passività e attività potenziali secondo quanto previsto dallo IAS 37 Accantonamenti, passività e attività potenziali. Le passività e attività potenziali possono derivare da elementi quali costi di garanzia, rivendicazioni, penalità o possibili perdite.

 

Torna all’indice dello Ias 18 Ricavi

Torna all’indice dei Principi Contabili Internazionali