Utilizzo di più fatture false in un’unica dichiarazione: Corte di Cassazione

Con Sentenza 12 gennaio 2009, n. 626, depositata in data 12 gennaio 2009, la Corte di Cassazione, nell’accogliere il ricorso di un contribuente, ha stabilito che l’incriminazione è unica nel caso di dichiarazione fraudolenta presentata da un soggetto che utilizza una serie di fatture false al fine di aumentare fittiziamente i costi.

La Corte, nel precisare che il reato non si perfeziona con la semplice registrazione del documento bensì con la dichiarazione riferita ad una specifica annualità e con l’indicazione di una serie di elementi fittizi inseriti nella contabilità, ha stabilito che il numero di documenti fraudolenti presentati per rappresentare dei costi fittizi non rileva.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale