Novità Iva
20 Gennaio 2007

Trasmissione telematica dei corrispettivi ed emissione scontrino: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 18 gennaio 2007, n. 5, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito all’ambito di applicazione dell’esonero dall’obbligo di emissione dello scontrino/ricevuta fiscale, conseguente alla trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri prevista per i soggetti che operano nella grande distribuzione (Legge n. 311/2004) e per i contribuenti che effettuano commercio al minuto ed attività assimilate (D.L. n. 223/2006).

Focalizzando l’attenzione sulla previsione di cui al D.L. n. 223/2006 l’Amministrazione ha chiarito che l’obbligo di comunicazione telematica dei corrispettivi non sostituisce quello di loro certificazione fiscale, con la conseguenza che resta fermo l’obbligo di emettere gli scontrini/ricevute fiscali. Costituiscono eccezione le imprese che operano nella grande distribuzione, per le quali invece la comunicazione dei corrispettivi sostituisce anche l’obbligo di emissione dello scontrino/ricevuta fiscale, fermo restando l’obbligo di emissione della fattura su richiesta del cliente.

Si ricorda, tuttavia, che l’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi non decorre dal 1º gennaio 2007 come inizialmente previsto, ma da data che verrà individuata con apposito Provvedimento che l’Agenzia delle Entrate dovrà emanare entro il 1º giugno 2008.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
30 Aprile 2021
Superbonus e contributi pubblici per la ricostruzione: sì alla cumulabilità

L'Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 28 del 23 aprile 2021, si è occupata della...

30 Aprile 2021
Il dipendente di una società italiana che risiede nel Paese estero e lì opera con il telelavoro non paga tasse in Italia

Quale regime fiscale è applicabile al lavoratore dipendente di una società italiana che...

30 Aprile 2021
Agevolazioni del Decreto Crescita 2019: non si considerano le vendite di immobili in corso di costruzione

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito riguardante l'applicazione delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto