NULL
Novità Iva
20 Febbraio 2009

Territorialità ai fini IVA: Sentenza della Corte UE

Scarica il pdf

Con Sentenza 19 febbraio 2009, la Corte di Giustizia UE si è espressa in materia di territorialità ai fini IVA, ed in particolare ha fornito indicazioni in merito alla corretta individuazione del luogo di imposizione delle prestazioni di servizi.

In particolare, i giudici comunitari precisano che la presenza del rappresentante fiscale in Italia non comporta, per la società estera, lo status di soggetto residente; pertanto, la rivendita ai propri clienti esteri di prestazioni (pubblicitarie nel caso in esame) acquistate in Italia, non obbliga la società agli adempimenti IVA in quanto le operazioni non possono considerarsi territoriali.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
2 Dicembre 2022
Sì al Superbonus in caso di installazione dell’ascensore esterno all’edificio.

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un nuovo quesito riguardante il Superbonus. A...

2 Dicembre 2022
La cessione di smart box resta esclusa dall’esterometro.

Le cessioni degli "smart box" rientrano nei dati che devono essere comunicati tramite...

25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto