Novità Iva
12 Gennaio 2008

Spettacoli pirotecnici con accompagnamento musicale: applicazione IVA ordinaria

Scarica il pdf

Con Risoluzione 10 gennaio 2008, n. 9, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che gli spettacoli pirotecnici, anche se accompagnati da un’esecuzione musicale preregistrata, non possono beneficiare dell’aliquota IVA agevolata al 10%.

Secondo l’Amministrazione finanziaria, gli spettacoli piromusicali (fuochi d’artificio accompagnati da brani e melodie registrate) non possono ricondursi tra i “concerti vocali e strumentali”, pertanto, i corrispettivi percepiti dalle società che li realizzano, sono da assoggettarsi ad aliquota IVA ordinaria.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
30 Aprile 2021
Superbonus e contributi pubblici per la ricostruzione: sì alla cumulabilità

L'Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 28 del 23 aprile 2021, si è occupata della...

30 Aprile 2021
Il dipendente di una società italiana che risiede nel Paese estero e lì opera con il telelavoro non paga tasse in Italia

Quale regime fiscale è applicabile al lavoratore dipendente di una società italiana che...

30 Aprile 2021
Agevolazioni del Decreto Crescita 2019: non si considerano le vendite di immobili in corso di costruzione

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito riguardante l'applicazione delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto