Reverse charge: richiesto l’intervento UE

Con Ordinanza 20 febbraio 2007 la Commissione tributaria provinciale di Genova ha interpellato la Corte di Giustizia europea su problematiche IVA legate al meccanismo del reverse charge.

In particolare i Giudici hanno richiesto se risultino conformi alla normativa Comunitaria, in caso di operazioni soggetti al reverse charge, le seguenti disposizioni normative:

  • accertamento IVA dovuta nel termine quadriennale (articolo 57, D.P.R. n. 633/72),
  • esercizio del diritto alla detrazione da parte del contribuente, nel termine biennale stabilito dall’articolo 19, D.P.R. n. 633/72.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale