Reverse charge anche per lavori affidati alla società partecipata

Con Risoluzione 18 ottobre 2007, n. 295, l’Agenzia delle Entrate ha affermato che i lavori affidati dall’appaltatore ad una società da questi controllata, non configura la fattispecie contrattuale dell’avvalimento, ma è riconducibile allo schema del subappalto e per questo trova applicazione il meccanismo dell’inversione contabile.

Con l’avvalimento un’impresa permette ad altra impresa di utilizzare le proprie capacità tecnico-economiche per avere i requisiti richiesti dal bando di gara. Nel caso di specie, l’affidamento dei lavori alla società partecipata era finalizzata esclusivamente a dotare quest’ultima della certificazione SOA.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale