Regime contribuenti minimi in franchigia e nuove iniziative: chiarimenti delle Entrate

Con Risoluzione 18 ottobre 2007, n. 297, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in ordine all’applicazione del regime previsto per i contribuenti minimi in franchigia dall’articolo 32-bis, D.P.R. n. 633/1972, e del regime fiscale agevolato per le nuove attività produttive di cui all’articolo 13, Legge 23 dicembre 2000, n. 388.

In particolare l’Amministrazione finanziaria ha precisato che i due citati regimi sono tra loro alternativi. Ciò in quanto l’opzione per il regime fiscale agevolato per le nuove attività produttive attribuisce la qualifica di soggetto IVA, cosa che invece non accade nel caso di opzione per il regime dei contribuenti minimi in franchigia.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale