NULL
Novità Iva
4 Agosto 2008

Imponibilità IVA e prestazioni di servizi rese nei porti: chiarimenti delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 29 luglio 2008, n. 322, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla corretta interpretazione dell’art. 9, comma 1, n. 6, D.P.R. n. 633/1972 – regime di non imponibilità ai fini IVA, relativamente alle prestazioni di servizi rese nei porti.

Secondo l’Amministrazione finanziaria, la disposizione in esame trova applicazione anche con riferimento:

  • alle prestazioni di servizi necessarie per assicurare lo sbarco e il reimbarco dei croceristi in transito nei porti commerciali (e non solo turistici);
  • ai connessi servizi di security obbligatori per legge,

in quanto tali prestazioni, essendo direttamente riferibili al “movimento di persone”, rientrano nella previsione normativa di cui al n. 6) del comma 1 dell’art. 9.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

25 Novembre 2022
Compensi di lavoro sportivo: ecco le nuove regole dal 2023.

Con il Decreto Legislativo n. 163 del 5 ottobre 2022, pubblicato nella Gazzetta...

25 Novembre 2022
Rimborsi spese per spostamenti dei navigator: non si tratta di indennità di trasferta.

Con la Risoluzione n. 67 del 15 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto