Novità Iva
14 Gennaio 2006

Imponibili le prestazioni di medicina legale

Scarica il pdf

Con Risoluzione 22 dicembre 2005, n. 174, l’Agenzia delle Entrate si conforma alle pronunce della Corte di Giustizia UE del 2003 e chiarisce le modalità di recupero dell’imposta sulle prestazioni mediche non aventi scopo terapeutico, come i servizi di medicina legale.

Le Sentenze della Corte UE hanno natura interpretativa, pertanto trovano applicazione anche ai rapporti sorti prima della pronuncia. Ne consegue, per i medici che hanno indebitamente ritenuto esenti le prestazioni sanitarie effettuate, l’obbligo di regolarizzare spontaneamente tali operazioni, assoggettandole ad imposta ai sensi dell’art. 26, D.P.R. n. 633/1972. Non si fa luogo all’applicazione di interessi moratori e sanzioni.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto