Novità Iva
31 Dicembre 2003

Identificazione diretta ai fini Iva dei soggetti non residenti

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 220 del 5.12.2003, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che l’identificazione diretta ai fini Iva, da parte di soggetti non residenti, ex art. 35-ter del Dpr 633/1973, è immediatamente operativa per gli operatori residenti nei Paesi dell’Unione Europea.

La Risoluzione ricorda che per gli operatori residenti in altri Paesi, occorre la stipula di appositi accordi di cooperazione amministrativa, che al momento dell’emanazione della Risoluzione non risultano ancora esistere.

Articoli correlati
30 Aprile 2021
Superbonus e contributi pubblici per la ricostruzione: sì alla cumulabilità

L'Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 28 del 23 aprile 2021, si è occupata della...

30 Aprile 2021
Il dipendente di una società italiana che risiede nel Paese estero e lì opera con il telelavoro non paga tasse in Italia

Quale regime fiscale è applicabile al lavoratore dipendente di una società italiana che...

30 Aprile 2021
Agevolazioni del Decreto Crescita 2019: non si considerano le vendite di immobili in corso di costruzione

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un quesito riguardante l'applicazione delle...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto