Novità Iva
21 Marzo 2009

IVA per cassa: volume d’affari fino a 200.000 euro

Scarica il pdf

A seguito dell’approvazione da parte della UE, sarà firmato nei prossimi giorni dal Ministro dell’Economia il Provvedimento attuativo per l’applicazione del meccanismo dell’IVA per cassa introdotto dal D.L. n. 185/2008.

Per poter beneficiare del nuovo regime IVA ad “esigibilità differita”, il Provvedimento ha, inoltre, fissato il volume d’affari nell’importo massimo di euro 200 mila.

Pertanto, nel rispetto delle altre condizioni previste dal D.L. n. 185/2008, i contribuenti che hanno un volume d’affari inferiore ad euro 200.000,00, potranno differire il pagamento dell’IVA a debito al momento dell’effettiva riscossione del corrispettivo.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
22 Ottobre 2021
Emergenza Coronavirus: la rinuncia ai crediti per canoni scaduti vale come riduzione dei ricavi.

Come deve essere qualificata la rinuncia a crediti relativi a canoni di affitto...

22 Ottobre 2021
Credito d’imposta per botteghe e negozi: no se l’attività poteva rimanere aperta.

L'Agenzia delle Entrate ha espresso il proprio parere riguardo ad una questione relativa...

22 Ottobre 2021
Partite Iva con riduzione del volume d’affari: le regole della definizione agevolata delle comunicazioni di irregolarità.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 18 ottobre 2021, è...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto