NULL
Novità Iva
11 Febbraio 2008

IVA non rimborsabile per le consumazioni in discoteca: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 4 febbraio 2008, n. 29, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’IVA versata dai gestori di discoteche e sale da ballo sulle consumazioni obbligatorie a seguito dell’applicazione del 20% in luogo del 10%, non può essere recuperata né con variazione in diminuzione, né attraverso istanza di rimborso.

Secondo l’Amministrazione finanziaria, infatti, la riduzione dell’aliquota IVA al 10%, prevista per la somministrazione di alimenti e bevande, introdotta dal D.L. n. 223/2006, non autorizza i gestori di locali a chiedere il rimborso per le somme versate in passato con l’aliquota ordinaria al 20%, in quanto l’IVA non rappresenta per essi un costo.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
2 Dicembre 2022
Sì al Superbonus in caso di installazione dell’ascensore esterno all’edificio.

L'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un nuovo quesito riguardante il Superbonus. A...

2 Dicembre 2022
La cessione di smart box resta esclusa dall’esterometro.

Le cessioni degli "smart box" rientrano nei dati che devono essere comunicati tramite...

25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto