NULL
Novità Iva
28 Giugno 2008

IVA agevolata per le esecuzioni musicali: Risoluzione

Scarica il pdf

Con Risoluzione 20 giugno 2008, n. 257, l’Agenzia delle Entrate, nel dichiarare inammissibile l’interpello sottoposto per difetto del requisito di cui all’articolo 3, comma 1, lettera b), D.M. n. 209/2001, in quanto non riguardante una fattispecie concreta e personale, si è comunque espressa con una consulenza giuridica in materia di IVA agevolata per esecuzioni musicali.

L’Amministrazione finanziaria ha chiarito che l’esecuzione musicale si qualifica come concerto vocale e strumentale ed è assoggettata ad aliquota IVA agevolata nel solo caso in cui lo spettacolo è finalizzato all’ascolto della musica, ai sensi del n. 123, tabella A, parte III, allegata al DPR n. 633/1972.

L’Agenzia, nel definire i concerti vocali e strumentali come “quelle manifestazioni musicali in cui i cantanti o i musicisti, singolarmente ovvero in gruppo, eseguono una serie di brani musicali, secondo un programma prestabilito, in un luogo appositamente individuato e strutturalmente idoneo a consentire l’ascolto della musica da parte degli spettatori (ad es. teatri, sale concerto, impianti sportivi, etc.)“, prevede per le restanti esecuzioni musicali, l’applicazione del regime di IVA ordinario.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
24 Maggio 2024
L’Iscro

L’ISCRO è l’indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa...

17 Maggio 2024
La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

17 Maggio 2024
Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto