Novità Iva
18 Ottobre 2008

Export comunitario senza partita IVA: Nota delle Dogane

Scarica il pdf

Con Nota 10 ottobre 2008, n. 31544, l’Agenzia delle Dogane ha chiarito che gli operatori economici comunitari che intendano effettuare esportazioni dall’Italia, non sono obbligati a richiedere il numero di partita IVA ai fini della compilazione della dichiarazione doganale (DAU).

Secondo l’Agenzia, infatti, gli operatori degli Stati membri dell’Unione Europea che esportano merci acquistate in Italia, possono utilizzare il proprio codice identificativo IVA nazionale, senza che sia necessaria la nomina di un rappresentante fiscale né l’identificazione diretta.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto