Novità Iva
26 Maggio 2008

Elenchi clienti e fornitori: è possibile ritrasmettere i dati entro il 29 maggio 2008

Scarica il pdf

I contribuenti che hanno commesso errori o omissioni nella compilazione degli elenchi clienti e fornitori relativi al 2007 già trasmessi entro il 29 aprile 2008, possono sostituirli con quelli corretti, senza l’applicazione di alcuna sanzione, entro il 29 maggio 2008 previo annullamento degli elenchi già inviati.

Le altre violazioni in materia di elenchi clienti e fornitori, compresa l’omessa trasmissione, possono essere regolarizzate tramite il ravvedimento operoso (Circolare 3 ottobre 2007, n. 53/E): nel caso di elenco infedele, la sanzione è ridotta ad un quinto del minimo (euro 51,00), mentre nel caso dell’omissione, la sanzione è ridotta da un ottavo del minimo (euro 32,00).

     

    Fonte:  www.seac.it

     

    Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

     

    Articoli correlati
    14 Maggio 2021
    Rimborsi per spese sostenute da lavoratori in smart working: tassabili se non collegati a criteri oggettivi.

    L'Agenzia delle Entrate si è pronunciata nuovamente riguardo alla tassabilità dei...

    14 Maggio 2021
    Attestazioni rilasciate a medici che chiedono un indennizzo per isolamento da Covid: sì all’imposta di bollo.

    Nuova questione affrontata dall'Agenzia delle Entrate. Si tratta dell'applicabilità...

    14 Maggio 2021
    Interventi in aree per fiere e convegni: quando è ammesso il credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro?

    L'Agenzia delle Entrate è intervenuta a fornire nuovi chiarimenti riguardo...

    Affidati ad un professionista
    Richiedi una consulenza con un nostro esperto