NULL
Novità Iva
15 Settembre 2008

Dal 1º settembre 2008 detraibile l’IVA su pasti e alberghi

Scarica il pdf

Secondo quanto previsto dall’art. 83, comma 28-bis, D.L. n. 112/2008 (che ha modificato l’art. 19-bis1, lett. e, DPR n. 633/72), a decorrere dal 1º settembre 2008, l’IVA relativa alle prestazioni alberghiere e di ristorazione, se inerenti all’attività economica, è totalmente detraibile.

Per esercitare la detrazione IVA, è necessario che la spesa sia documentata tramite fattura. Inoltre, trattandosi di prestazioni di servizi, la detrazione potrà essere esercitata se la fatturazione e il pagamento avvengono dal 1º settembre 2008. Al contrario, la detrazione non spetta se la fattura ha data antecedente il 1º settembre 2008.

La detrazione non spetta se si tratta di spese di rappresentanza.

A decorrere dal 2009, la deducibilità delle stesse spese ai fini reddituali sarà ridotta al 75%, tranne il caso in cui le spese siano state sostenute da dipendenti o collaboratori in trasferta, per le quali permane la deduzione integrale.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
21 Gennaio 2022
Iva ordinaria per i test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19.

Test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19. Si applica l'aliquota Iva...

21 Gennaio 2022
Gratuito patrocinio per la causa di separazione: rileva anche il reddito di cittadinanza, ma solo in parte.

L'Agenzia delle Entrate si è occupata di una questione riguardante la rilevanza del...

21 Gennaio 2022
Nuove cartelle di pagamento: meno oneri per i debitori.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 gennaio 2022, è...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto