NULL
Novità Iva
31 Marzo 2007

Corte di Cassazione: sconti di fine anno imponibili IVA solo se incidenti sul prezzo

Scarica il pdf

La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 5006, depositata il 5 marzo 2007, ha stabilito che gli sconti di fine anno, che le imprese riconoscono ai propri clienti al raggiungimento di determinati obiettivi di fatturato o di quantità acquistate, non sono soggetti allo stesso trattamento IVA dei più generici sconti – prezzo.

A meno che dalle fatture e dagli accordi stipulati verbalmente o anche successivamente al perfezionamento dell’operazione, non risulti la loro natura di sconto sul prezzo, ma solo di premio, essi costituiscono delle mere cessioni monetarie e come tali estranee al campo di applicazione dell’IVA.

Per la rilevanza dei medesimi ai fini IVA risulta pertanto fondamentale la qualificazione data all’operazione.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto