Novità Iva
26 Febbraio 2005

Consorzi di ricerca: trattamento IVA

Scarica il pdf

Con Sentenza n. 22644/2004, la corte di Cassazione ha fornito precisazioni in merito alla detraibilità ai fini IVA dei costi sostenuti, per l’esercizio della propria attività, da parte dei consorzi di ricerca.

I Giudici sostengono che nonostante il consorzio abbia ad oggetto attività di ricerca scientifica senza scopo di lucro, i cui risultati sono rivolti solo ad una consociata con finalità mutualistica, tale attività va comunque configurata quale attività commerciale cui consegue la possibilità di detrarre l’IVA assolta sugli acquisti. Resta irrilevante, infatti, lo scopo di lucro, che attiene esclusivamente alle motivazioni soggettive che inducono l’imprenditore ad avviare una determinata attività.

Fonte:  www.seac.it

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto