Novità Iva
8 Gennaio 2010

Compensazioni IVA: visto delegabile se chi tiene la contabilità non è abilitato

Scarica il pdf

Nel caso in cui le scritture contabili siano tenute da un soggetto che non può apporre il visto di conformità, il contribuente potrà comunque rivolgersi ad un CAF-imprese o a un professionista abilitato all’apposizione del visto: questo è uno degli importanti chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare n. 57/E/2009, in merito alla compensazione dei crediti IVA di importo superiore ad euro 15.000,00.

Tali soggetti possono, quindi, delegare il visto di conformità a terzi ma sono, comunque, tenuti ad effettuare i controlli previsti e a predisporre ed inviare in via telematica la dichiarazione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto