Cambio di destinazione degli immobili: Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate

Con Risoluzione 12 dicembre 2007, n. 364, l’Agenzia delle Entrate ha disposto che le modifiche al regime IVA ed all’applicazione dell’imposta di registro riconducibili alle ipotesi di cambio di destinazione d’uso e/o mutamento della categoria catastale di un immobile trovano applicazione anche quando l’immobile costituisce oggetto di un contratto di locazione in corso.

Relativamente al caso specifico, in cui l’immobile concesso in locazione finanziaria viene trasformato da abitativo a strumentale, l’Amministrazione dispone che l’opzione per applicazione dell’IVA sul contratto deve essere esercitata:

  • registrando l’apposito atto integrativo;
  • entro i 30 giorni successivi a quello in cui il cambio di destinazione ha effetto.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale