NULL
Novità Iva
1 Giugno 2006

CTR Roma: il credito IVA errato ma non utilizzato non è sanzionabile

Scarica il pdf

La CTR Roma, con Sentenza n. 131/29/2006, depositata il 22 marzo 2006, ha stabilito che il credito IVA richiesto erroneamente in dichiarazione, ma successivamente non utilizzato, non è sanzionabile.

Secondo i giudici, in questo caso trova applicazione quanto stabilito dalla Legge n. 212/2000 (Statuto del contribuente): si tratta di una irregolarità formale, in quanto non avendo utilizzato il credito il contribuente non ha, di fatto, arrecato alcun danno all’erario.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
26 Novembre 2021
Quando si può parlare di commercio elettronico indiretto e quali sono i relativi obblighi di certificazione?

Commercio elettronico indiretto ed obblighi di certificazione. A presentare l'istanza...

26 Novembre 2021
Eredi del professionista: quali sono gli obblighi Iva da adempiere?

Nel caso di morte del professionista, quali sono gli adempimenti Iva a carico degli...

26 Novembre 2021
Subentro nella locazione della casa del portiere: si può optare per la cedolare secca.

Il quesito posto all'Agenzia delle Entrate riguarda l'applicabilità della cedolare...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto









    NULL
    Novità Iva
    22 Aprile 2006

    CTR Roma: il credito IVA errato ma non utilizzato non è sanzionabile

    Scarica il pdf

    La CTR Roma, con Sentenza n. 131/29/2006, depositata il 22 marzo 2006, ha stabilito che il credito IVA richiesto erroneamente in dichiarazione, ma successivamente non utilizzato, non è sanzionabile.

    Secondo i giudici, in questo caso trova applicazione quanto stabilito dalla Legge n. 212/2000 (Statuto del contribuente): si tratta di una irregolarità formale, in quanto non avendo utilizzato il credito il contribuente non ha, di fatto, arrecato alcun danno all’erario.

    Fonte:  www.seac.it

     

    Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

    Articoli correlati
    26 Novembre 2021
    Quando si può parlare di commercio elettronico indiretto e quali sono i relativi obblighi di certificazione?

    Commercio elettronico indiretto ed obblighi di certificazione. A presentare l'istanza...

    26 Novembre 2021
    Eredi del professionista: quali sono gli obblighi Iva da adempiere?

    Nel caso di morte del professionista, quali sono gli adempimenti Iva a carico degli...

    26 Novembre 2021
    Subentro nella locazione della casa del portiere: si può optare per la cedolare secca.

    Il quesito posto all'Agenzia delle Entrate riguarda l'applicabilità della cedolare...

    Affidati ad un professionista
    Richiedi una consulenza con un nostro esperto