NULL
Novità Iva
19 Maggio 2005

Apparecchi da gioco: trattamento IVA dei corrispettivi

Scarica il pdf

Con Sentenza 12 maggio 2005, resa nella causa C-452/03, la Corte di Giustizia UE sostiene che l’assoggettamento ad IVA dei corrispettivi derivanti dalla gestione di apparecchi da gioco si configura in base al luogo di esecuzione della prestazione e non in base alla regola generale della residenza del prestatore.

Tale attività, infatti, rientra tra le prestazioni di servizi aventi ad oggetto attività ricreative o affini ed eventuali prestazioni accessorie, per le quali l’art. 9, VI Direttiva (art. 7, comma 4, D.P.R. n. 633/1972) prevede, appunto, la tassazione nel luogo di esecuzione.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto