Aliquota Iva per le prestazioni di assistenza domiciliare

L’Agenzia delle Entrate in data 29.10.2001 ha emesso la Risoluzione n. 170 con cui chiarisce alcuni aspetti relativo all’assoggettmento ad aliquota agevolata del 4% (come dal 41 bis della Tabella A, Parte II del Dpr 633/1972), per le prestazioni di assistenza domiciliare.

Più specificatamente è previsto che la preparazione e fornitura di pasti a domicilio, la cura della casa e l’aspletamento di commissioni, da parte di una cooperativa sociale e rivolta d anziani ed inabili adulti, sono assoggettae ad aliquota Iva del 4% a prescindere dalla previsione di assistenza o meno da parte del Comune di competenza.

L’aliquota agevolata non si estende agli acquisti ed alle operazioni passive effettuate in genere dalle coooperative.