Adempimenti dell’autotrasportatore comunitario

Con la Risoluzione n 84/E, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il soggetto comunitario che esercita l’attività di autotrasporto di merci e che effettua servizi a privati consumatori italiani, che abbiano rilievo ai fini Iva, deve nominare un rappresentante fiscale o procedere all’identificazione prevista dall’art. 35-ter del Dpr 633/1972.