Novità Iva
1 Gennaio 1970

Accertamenti IVA induttivi: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 6 settembre 2006, n. 19204, la Corte di Cassazione si è espressa in merito alla legittimità di un accertamento IVA induttivo relativamente ad un contribuente che aveva presentato la dichiarazione IVA con un ritardo superiore a trenta giorni.

In questo caso, infatti, trovando applicazione l’articolo 37, D.P.R. n. 633/1972 (ora soppresso), il grave ritardo non originava un’ipotesi di tardiva presentazione, ma una più grave situazione di omessa presentazione legittimando quindi l’accertamento.

Fonte:  www.seac.it
Articolo pubblicato in data 3.10.2006

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
15 Ottobre 2021
Credito d’imposta per attività teatrali e spettacoli dal vivo: ecco le modalità di applicazione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate dell'11 ottobre 2021, sono...

15 Ottobre 2021
Agevolazioni per gli under 36 che acquistano la prima casa: tutti i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti in merito alle agevolazioni...

15 Ottobre 2021
Regime speciale per i lavoratori impatriati: no all’opzione per il prolungamento prima della conclusione del primo quinquennio.

Una nuova Risposta dell'Agenzia delle Entrate riguardante il regime speciale previsto...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto