NULL
Novità Irpef - Ires
19 Maggio 2005

Trattamento fiscale del reddito percepito dagli artisti stranieri

Scarica il pdf

Con Risoluzione 3 maggio 2005, n. 56, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al trattamento fiscale da applicare ai redditi percepiti dagli artisti stranieri che si esibiscono in Italia. In particolare è stato chiarito che:

  • la ritenuta di imposta del 30% di cui all’articolo 25, comma 2, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, trova applicazione anche nel caso in cui il percettore del compenso sia un ente e non un musicista. Con la successiva tassazione del reddito percepito dai singoli musicisti non si avrà tuttavia doppia imposizione in quanto l’ente potrà dedurre dal proprio reddito i compensi corrisposti a tali soggetti e scomputare dall’imposta dovuta allo Stato di appartenenza la ritenuta subìta in Italia;
  • la base imponibile è costituita dal compenso lordo erogato dal soggetto che risiede in Italia.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
23 Settembre 2022
La fatturazione elettronica

Pubblichiamo un utile riepilogo sulla fatturazione elettronica, a tre anni di distanza...

23 Settembre 2022
Bonus chef: ecco le modalità di attuazione.

Con un Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, adottato di concerto con il...

23 Settembre 2022
Nuovi chiarimenti sulla nomina del rappresentante fiscale.

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla possibilità per le società...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto