Novità Irpef - Ires
11 Luglio 2005

Studi di settore: le precisazioni delle Entrate sull’adeguamento in dichiarazione

Scarica il pdf

Fra le novità relative all’applicazione degli studi di settore per il periodo d’imposta 2004 illustrate dalla Circolare 21 giugno 2005, n. 32/E, meritano di essere segnalate le precisazioni fatte dall’Agenzia in materia di adeguamento in dichiarazione agli studi di settore.

In particolare è stato precisato che:

· l’adeguamento in dichiarazione, senza sanzioni ed interessi, dal 2004 è possibile con riguardo a tutti gli studi e che lo stesso rileva anche ai fini dell’IRAP;

· è necessaria l’indicazione dei maggiori ricavi/compensi negli appositi campi previsti per l’allineamento in ciascuna dichiarazione che il contribuente è tenuto a presentare (redditi, IRAP e IVA); nel caso di mancata indicazione, l’adeguamento non assumerà rilievo e il contribuente sarà considerato "non congruo" ai fini dell’imposta relativa alla dichiarazione interessata dall’omissione;

· l’adeguamento deve essere fatto al ricavo puntuale e se il contribuente indica un valore compreso tra il ricavo minimo e quello puntuale, sarà considerato "non congruo" e l’Ufficio potrà richiedere di giustificare tale scelta.

Fonte:  www.seac.it

 

Articoli correlati
15 Ottobre 2021
Credito d’imposta per attività teatrali e spettacoli dal vivo: ecco le modalità di applicazione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate dell'11 ottobre 2021, sono...

15 Ottobre 2021
Agevolazioni per gli under 36 che acquistano la prima casa: tutti i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti in merito alle agevolazioni...

15 Ottobre 2021
Regime speciale per i lavoratori impatriati: no all’opzione per il prolungamento prima della conclusione del primo quinquennio.

Una nuova Risposta dell'Agenzia delle Entrate riguardante il regime speciale previsto...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto