NULL
Novità Irpef - Ires
18 Settembre 2009

Rimanenze di fine esercizio e commesse pluriennali in valuta: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 17 settembre 2009, n. 249, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla valorizzazione delle rimanenze di fine esercizio e delle commesse pluriennali espresse in valuta.

Le Entrate, ai sensi degli artt. 9, 93 e 100, TUIR, applicandoli al caso di specie, hanno chiarito che:

  • il tasso di cambio da applicare per le operazioni sopra riportate è quello che si rileva a fine esercizio, in quanto il momento di rilevazione delle rimanenze è il termine dell’esercizio;
  • la valorizzazione di fine periodo delle commesse pluriennali va effettuata con riferimento all’intera parte della commessa realizzata dall’inizio e al tasso di cambio di fine esercizio, considerando le oscillazioni di cambio negli esercizi pregressi.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: un’indennità una tantum per lavoratori e pensionati.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Decreto Aiuti: rafforzamento degli aiuti a imprese e famiglie per l’acquisto di energia elettrica, gas naturale e carburante.

Con un Decreto Legge pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 maggio 2022 ed entrato...

27 Maggio 2022
Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona

Bonus benzina 2022: cos’è e come funziona A seguito del forte innalzamento dei...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto