NULL
Novità Irpef - Ires
15 Ottobre 2010

Recupero delle eccedenze di versamento dell’imposta dovuta per la regolarizzazione delle attività detenute all’estero. Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 107 del 14 ottobre 2010, l’Agenzia delle Entrate si è occupata della questione del recupero da parte degli intermediari delle eventuali eccedenze di versamento dell’imposta straordinaria prevista dalla normativa in materia di “scudo fiscale”.

Il problema si è posto in quanto la procedura di emersione delle attività finanziarie e patrimoniali detenute all’estero si è conclusa nel mese di aprile 2010 e, quindi, non vi sono ulteriori versamenti da effettuare relativamente all’imposta straordinaria dovuta nell’ambito della procedura medesima. 

L’Agenzia ha affermato che gli intermediari possono recuperare le eccedenze di versamento effettuandone la relativa compensazione tramite modello F24. E ciò sia nel caso in cui l’eccedenza di versamento si sia verificata per effetto della restituzione d’imposta da parte dell’intermediario al contribuente, sia nel caso l’eccedenza dipenda da meri errori di versamenti.

Di tali compensazioni dovrà essere data evidenza nel modello del sostituto d’imposta (modello 770).    

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
17 Maggio 2024
La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

17 Maggio 2024
Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

17 Maggio 2024
Tax credit ReS al via le iscrizioni all’Albo

Una volta registrati sulla piattaforma fornita dal Mimit, gli interessati ad iscriversi...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto