Novità Irpef - Ires
15 Novembre 2008

Public utilities: sono sempre escluse dal cuneo fiscale

Scarica il pdf

Con Risoluzione 10 novembre 2008, n. 428, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’applicazione delle deduzioni per la riduzione del cuneo fiscale, introdotte dalla Finanziaria 2007.

Secondo l’Agenzia, le suddette deduzioni non spettano alle imprese affidatarie di un servizio pubblico anche se l’incarico è regolato da un contratto di servizio e non da una concessione traslativa. Non ha alcuna rilevanza, infatti, il “nome giuridico” dell’atto con cui un ente pubblico commissiona un servizio ad una società privata.

Al riguardo, si ricorda che le agevolazioni in esame, riservate ai datori di lavoro che impiegano personale dipendente a tempo indeterminato, non sono applicabili alle amministrazioni pubbliche ed alle c.d. public utilities, ossia soggetti giuridici privati che gestiscono pubblici servizi in concessione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto